Dall’Europa un regalo ai 18enni: gratis il pass Interrail. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

La proposta, lanciata dall’europarlamentare tedesco Manfred Weber nel settembre del 2016, era già stata approvata, seppur in forma ridotta (Weber voleva infatti concedere il pass a tutti i neo diciottenni, che nel 2017 sono stati circa 5 milioni, ndr), dalla Commissione Europea lo scorso 1 marzo. Recentemente, il Commissario Europeo per l’Istruzione e la Gioventù Tibor Navracsics è tornato sulla questione, illustrando tutti i dettagli dell’iniziativa.

l progetto nasce per rafforzare il sentimento di identità comune tra i giovani cittadini europei, andando così a contrastare il crescente euroscetticismo degli ultimi anni, ricorda il commissario ungherese. L’obiettivo è quello di garantire a un numero compreso tra i 20 e i 30mila diciottenni di poter viaggiare liberamente, grazie al pass Interrail, sui treni di tutto il continente, scoprendone la ricca eredità storica, artistica e culturale. Non è un caso che l’iniziativa venga avviata proprio quest’anno, in quanto il 2018 è stato dichiarato l’Anno Europeo dell’Eredità Culturale e numerosi saranno gli eventi dedicati a cui i giovani selezionati dal progetto potranno aderire.

Per realizzare questo piano, la Commissione Europea ha stanziato un primo finanziamento pari a 12 milioni di euro che permetterà di offrire gratuitamente circa 15000 pass. Inoltre, l’iniziativa, ha confermato Navracsics, sarà ripetuta anche nel 2019, e, anzi, la Commissione prospetta un finanziamento di 700 milioni di euro che copra il periodo 2021-2027 e che sia finalizzato a rendere permanente il progetto, concepito anche come un investimento nella formazione dei giovani. Cifre molto elevate, che non hanno mancato di suscitare polemiche di carattere campanilistico sui social, dove per altro il Parlamento Europeo promuove l’hashtag #DiscoverEU per pubblicizzare l’iniziativa.

Quali sono i requisiti per partecipare?

Gli unici requisiti richiesti sono quelli di avere compiuto 18 anni in data 1 luglio 2018 (quindi il progetto è aperto a tutti i nati tra il 2 luglio 1999 e il 1 luglio 2000) e di essere cittadini, o anche solo residenti, dell’Unione Europea. Le domande per la partecipazione dovranno essere presentate sul portale Europeo per i Giovani, dove, nel periodo che intercorre tra il 12 e il 26 giugno, sarà presente un apposito modulo da compilare e che sarà accompagnato da un quiz, così da permettere una selezione trasparente dei partecipanti. Dal giorno successivo inizieranno i lavori della giuria incaricata di gestire la selezione finale, dalla quale scaturiranno i vincitori che saranno avvertiti nei primi di Luglio. Infine, è possibile partecipare sia come singolo utente sia come un gruppo composto da non più di 5 persone.

 Che cos’è il pass Interrail?

L’Interrail è un biglietto ferroviario introdotto nel 1972, che inzialmente permetteva solo ai minori di 21 anni di viaggiare liberamente attraverso vari Stati europei. Con il passare degli anni, la possibilità si è aperta a persone di tutte le età e, con l’espandersi dei confini dell’UE, il numero di paesi raggiungibili oggi è aumentato. La versione prevista dall’iniziativa DiscoverEU coprirà un viaggio della durata massima di un mese, portato a termine tra Luglio e Settembre di quest’anno e che preveda non più di quattro passaggi di confine (ma neanche meno di uno!).

Ulteriori informazioni sono reperibili presso le seguenti pagine:

Sito Ufficiale DiscoverEU

FAQ Ufficiale DiscoverEU

Portale Europeo per i Giovani