Pubblicità

Six Underground è intitolato il nuovo film di Michael Bay, che uscirà nelle sale nel 2019 e che ha come protagonisti noti attori e attrici come Ryan Reynols, Dave Franco, Adria Arjona e Melanie Laurent. Da non sottovalutare il fatto che come riportato anche da Coming Soon, con un budget di 150 milioni di dollari è per il momento il film più costoso che Netflix abbia mai prodotto.
Ma che c’entra con i fiorentini ?
Una parte del film è stata girata in pieno centro storico fiorentino e in molti altri luoghi toscani. Queste riprese sono state molto “apprezzate” da pendolari, autisti Ataf e qualsiasi altra persona che si sposta regolarmente in centro, i quali stanchi della banale routine quotidiana, hanno dovuto cambiare le loro abitudini fino al 21 Settembre, visto che la viabilità del centro è stata sconvolta più volte. Più nel dettaglio le riprese sono state effettuate il 3 Settembre, dal 10 al 14 settembre e dal 17 fino al 21 settembre. Essendo Six Underground un film d’azione, non sono mancati inseguimenti d’auto e moto in pieno centro, esplosioni e colpi di pistola. Tra i vari effetti speciali, per la gioia della famiglia Medici, abbiamo una macchina sportiva che sfonda la vetrata d’ingresso di palazzo Medici-Riccardi (appositamente montata). Nel più totale marasma gli stunt, probabilmente troppo presi dalle acrobazie hanno rotto diverse aiuole e danneggiato alcune recinsioni di ferro e un tombino. Inoltre uno stunt, probabilmente ispirato dall’autore del nostro campanile, sgommando ha lasciato cerchi perfetti sull’asfalto che però a quanto pare non sono stati apprezzati da nessuno, ma infondo si sa, gli artisti più brillanti hanno sempre qualche haters! I danni provocati alla città comunque sono stati già risarciti da Bay e il comune ha provveduto ovviamente ai vari lavori di manutenzione; il sindaco ha rassicurato che non verrà speso un solo centesimo dei fondi comunali, come spiegato da FirenzeToday. Non ci sono stati però soltanto danni, infatti gli effettivi 17-20 minuti di film girati a Firenze hanno fruttato al comune circa 500 mila euro che il sindaco ha intenzione di spendere nella “riqualificazione del mercato di S. Ambrogio” come riportato anche da La Nazione. Michael Bay ha inoltre dichiarato di aver scelto Firenze come set perché non ci sono mai state scene di inseguimenti e lui voleva essere il primo; inoltre Firenze è sempre stata set di grandi film come “Camera con Vista” nel 1986, “I laureati” nel 1995, “Hannibal” nel 2001 e “Inferno” nel 2016 . Al termine Bay si è scusato per i vari disagi e ha ringraziato la città e il sindaco per aver permesso tutto ciò. Non era mai successo che il set di un film danneggiasse Firenze in questo modo, ad esempio in Hannibal erano stati utilizzati gli interni di alcuni palazzi fiorentini ( palazzo Capponi di via de’ Bardi in particolare); per cui le riprese sono state molto meno “invasive” . Comunque sia, è stata un’ottima opportunità per Firenze per mostrarsi al mondo cinematografico e soprattutto ai giovani di tutto il mondo, visto che il pubblico di Bay sono solitamente teenager e amanti dei film di azione.