Pubblicità

Il momento tanto atteso sembra essere arrivato. Dopo anni di cantieri e infiniti rinvii, lunedì verrà finalmente inaugurata la linea 2 della tramvia fiorentina, denominata T2 Vespucci. Alla cerimonia del taglio del nastro presenzieranno anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli.

Come ormai da “tradizione” le prime due settimane di esercizio [dal 14:30 di lunedì 11 fino a domenica 24 inclusa, ndr] saranno completamente gratuite. La tratta, lunga 5,3 km, prevede 12 fermate distribuite da Piazza dell’Unità fino all’aeroporto Amerigo Vespucci, passando per il quartiere di Novoli, e verrà percorsa in 22 minuti dai convogli Sirio. Un solo punto di intersezione, la fermata Stazione Alamanni, con la già funzionante T1 Leonardo, della quale la T2 riprenderà anche gli orari e le frequenze di passaggio. Per terminare con i numeri “sulle due linee viaggeranno 37 milioni di passeggeri all’anno e le stime basate sui dati già disponibili ci dicono che 27.000 persone lasceranno il mezzo privato in cambio di quello pubblico, con una riduzione complessiva del 10% del traffico”, afferma il sindaco Dario Nardella, in particolare soltanto la nuova linea porterà a “13mila automobili in meno ogni giorno e ad un abbattimento annuo di 6300 tonnellate di CO2”.

render della futura stazione

Un obiettivo certamente ambizioso e che vede tra i migliori alleati per il suo raggiungimento il nuovo parcheggio scambiatore nei pressi della fermata Guidoni. Inaugurato proprio questa mattina, ha attualmente a disposizione soli 250 posti auto, ma che presto diventeranno 1500. Inoltre, la fermata Guidoni verrà raggiunta, a partire dal termine del periodo di esercizio gratuito, dalla navetta 68, pensata per collegare la tramvia e le zone di Peretola, Brozzi e Quaracchi. Sempre la stessa fermata, in ottica futura, è al centro del progetto di una nuova stazione ferroviaria sulla linea Firenze-Pisa, prevista per il 2021.

E proprio le poche centinaia di metri che separano la fermata sotterranea di Viale Guidoni e l’Aeroporto sono state le più infuocate nel corso di questa settimana. È infatti trapelata l’ipotesi di una possibile tariffa maggiorata per il tratto finale della T2, una misura pensata prevalentemente per attingere nuove risorse dal flusso turistico legato all’aeroporto, che poi sarebbero impiegate esclusivamente a “migliorare il servizio di trasporto pubblico cittadino”, come assicura l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti. Nei particolari, l’idea è quella di portare a 4,50€ il prezzo del biglietto per il solo tratto Aeroporto-Guidoni, un aumento dal quale i possessori di abbonamento saranno esentati. Tuttavia, occorre aspettare del tempo prima che tale indiscrezione si contorni di ufficialità. Infine, la confermata presenza all’inaugurazione del ministro Toninelli potrebbe portare a nuovi sviluppi anche per quanto riguarda le eterne questioni dell’ampliamento dell’aeroporto fiorentino, dei cantieri TAV e, ovviamente, delle future linee del tram.

Arriva la tramvia T2 Vespucci

Eccola! La tramvia T2 Vespucci è pronta: lunedì dalle 14.30 partono le prime corse. Siete pronti???

Pubblicato da Dario Nardella su Sabato 9 febbraio 2019