Pubblicità

Alle ultime cerimonie degli oscar l’attore Rami Malek ha vinto il premio per migliore attore protagonista per il suo ruolo dell’iconico frontman dei Queen, Freddie Mercury, nel film Bohemian Rhapsody.

La sua carriera inizia, uscito dall’università , con varie apparizioni minori in diverse serie tv dei primi anni 2000. Il suo debutto sul grande schermo lo abbiamo con il film Una notte al museo del 2006 ,dove interpreta il ruolo del faraone Ahkmenrah ; date le sue origine egiziane,ricomparendo nei successivi sequel della saga.

Il suo successo pre-Bohemian Rhapsody avviene nel 2015 con la serie tv Mr.Robot nel quale compare sotto il ruolo dell’hacker Elliot Alderson,riuscendo a guadagnarsi un discreto numero di premi tra cui un emme

Nel 2016 Malek fu scelto come Freddie Mercury dopo cheSacha Baron Cohen,l’attore che originarialmente avrebbe dovuto comparire,lasciò il progetto per delle divergenze sulla direzione del film con i produttori.

Ma come ha fatto questo attore relativamente sconosciuto, prima di questo ruolo,a vincere un oscar con dei contendenti del calibro di Christian Bale e Willem Dafoe?

Il suo non era di sicuro un compito facile dovendo interpretare una leggenda come Mercury ; nonostante questo,Malek riesce a interpretarlo con una naturalezza ed una familiarità incredibili riabbracciando tutta l’eccentricità del personaggio in modo spontaneo, ma allo stesso tempo carismatico riuscendo a conquistare il cuore di milioni di fan nel mondo come nella scena del live aid, climax del film.

Negli ultimi giorni, dopo la sua premiazione,si sentono già rumor che danno Malek rivestire il ruolo dell’antagonista nel prossimo film di James Bond con Daniel Craig; il futuro di questo attore si prevede molto promettente ,non aspettiamo altro che grandi performance nel futuro.

Tuttavia durante il suo discorso di premiazione l’attore ha, erroneamente, definito il personaggio di Mercury omosessuale. Questo ha scatenato una tempesta sui social dove in molti hanno criticato il discorso, per la supposta inesattezza dell’affermazione. Infatti secondo molti più che omosessuale il cantante era bisessuale; detto ciò la natura sessuale del cantante non è mai stata dichiarata e quindi non si può definire come uno sbaglio la dichiarazione dell’attore, dato ma non concesso che la cosa abbia poi tutta questa importanza.