Continua il tour di Marco Masini cominciato dopo Sanremo e che proseguirà fino alla fine dell’estate. Marco riabbraccia la sua gente, la toscana, unendo musica, riflessione, con lo stesso graffio grintoso che lo caratterizza da sempre. Un tour nel quale il cantautore pone l’accento anche su come è cambiato, negli anni, il suo modo di fare musica. “I cambiamenti non avvengono mai all’improvviso ma sono frutto di un percorso,perchè con il tempo si cambia per forza.” Ecco allora che la scaletta contiene un mix di nuove e vecchie canzoni, con, a volte, una tendenza verso l’elettronica per accontentare i fan di tutte le età. Il concerto si è svolto ieri sera (domenica 13 agosto)  a Villa Bertelli che è stata e sarà sede di molti altri concerti. Marco Masini in tutto il suo tour è accompagnato dalla sua band composta da Massimiliano Agati alla batteria, Cesare Chiodo al basso, Antonio Iammarino alle tastiere, Alessandro Magnalasche e Stefano Cerisoli alla chitarra elettrica e a quella acustica.
Ad ascoltare Masini ci sono anche dei suoi amici, uno dei quali è Giorgio Panariello, accolto con un forte applauso. Il concerto comincia con le prime 4 canzoni provenienti dall’ultimo lavoro : Nel tempo in cui sono tenuto a restare, ma quale felicità, spostato di un secondo – canzone che dà il nome all’album e che ha partecipato al sessantasettesimo festival di Sanremo, piazzandosi al tredicesimo posto – e infine Tu non esisti , secondo singolo estratto dall’album. Ecco che poi si torna al lontano 1991 con il brano Il niente. Sempre all’interno dello stesso album del brano precedente ecco uno dei più grandi successi dell’artista fiorentino: Cenerentola innamorata. Ecco che arriva una sopresa, Umberto Tozzi sale sul palco per una chiacchierata con il suo grande amico e per ricordare che, a settembre, anche lui organizzerà un concerto a Forte dei Marmi. E non poteva mancare uno dei brani più belli del cantautore piemontese: Gente di mare, in duetto con Masini. Il concerto prosegue con un brano più recente: Io ti volevo, seguito da E ti amo. Arriva poi il primo medley della serata composto da due delle più profonde canzoni della discografia di Masini: Frankenstein e Lontano dai tuoi angeli (famosa per essere stata scritta dopo la morte della mamma). Ogni canzone è preceduta da una piccola introduzione ma per Dal buio servono ben poche presentazioni. Adesso ecco un altro medley composto da 7 canzoni: A cosa pensi, Cuccioli, Perchè lo fai?, La libertà, Raccontami di te, L’amore sia con te e, al termine del medley una delle più belle: Principessa. Arriva ora uno dei brani più sentiti dall’artista che ha presentato alla serata delle cover del festival di Sanremo di quest’anno: Signor Tenente, testo di struggente attualità scritto dal caro amico di Masini, Giorgio Faletti. La canzone è modificata dal punto di vista sonoro, con un sound più veloce ed elettronico. Immancabile la dedica all’amico scomparso al termine del brano. In mezzo a questi grandi successi arriva un’altra canzone contenuta in “Spostato di un secondo”:All’altro capo di un filo. Masini ha partecipato anche al festival di Sanremo nel 2015 dove ha portato Che giorno è, che ripropone. La bellissima dedica al padre, preceduta dal consiglio di dedicare più tempo possibile ai propri genitori: anche Caro babbo nella scaletta. Arriva poi un tris di successi del passato: Le ragazze serie, Disperato e Malinconoia (omonimo all’album del 1991). La serata prosegue con Ti vorrei e con Fuori di qui. A chiudere la serata abbiamo cinque canzoni, forse tra le più belle e famose che ci ha regalato Marco: il desiderio di essere sempre liberi, espresso con L’uomo volante, che ha vinto il Festival di Sanremo del 2004. Tutti in piedi poi  per cantare Bella Stronza e Vaffanculo, seguite da T’innamorerai e infine, perfettamente in linea con la stagione, Ci vorrebbe il mare.
Marco Masini è sempre li a far musica, forse più impegnato a scrivere per altri che per se stesso, ma comunque sempre in giro per concerti e impegnato nella musica. Il suo potente timbro vocale è un marchio di fabbrica che piace ed emoziona.
I prossimi appuntamenti di “Spostato di un secondo tour” saranno:
– 16 agosto all’Arena Giardini Del Principe a Loano (NU);
-19 Agosto in piazza a Orgosolo (NU);
-21 Agosto in piazza a Grottaminarda (AV);
-25 Agosto in Piazzale Giotto a Palermo.

0 0 vote
Article Rating