Nel 2016 il mondo della musica è stato stravolto dalla morte di personaggi come David Bowie, Prince e George Michael e ora nel 2017 la storia si ripete, Gabe the Dog ci ha lasciato il 19 gennaio per dei problemi cardiaci di cui soffriva da tempo. Gabe, un volpino bianco, divenne una star grazie alle cover di canzoni realizzate dall’utenza dei social network, dopo che il suo padrone pubblicò dei video in cui il cagnolino abbaiava. Le tracce che Gabe “canta” sono le più svariate, come Billy Jean di Micheal Jackson o The Final Countdown degli Europe e sono state realizzate anche cover di colonne sonore di videogiochi e film come quella di Super Mario e di requiem for a dream, diventate virali in pochissimo tempo. Per il successo del volpino sono state molto importanti anche le cover realizzate da “Insane Cherry” una pagina facebook che ricrea le canzoni usando i versi degli animali, incluso Gabe, alcune delle più famose sono Numb dei Linkin Park o Rap God di Eminem.

Dopo la notizia della morte, comunicata dal padrone nella pagina ufficiale di facebook del cane (Gabe the Dog), il web è impazzito e sono stati prodotti una miriade di fotomontaggi, Gabe con il trucco di Bowie della copertina dell’album Aladdin Sane o Gabe insieme al gorilla Harambe, ucciso in uno zoo dell’Ohio l’anno passato, sopra a una nuvola; inoltre è stata anche realizzata una cover della canzone Hallelujah di Leonard Cohen, morto anche lui nel 2016, che non può non far scendere una lacrima ai grandi fan del cagnolino. Sulla pagina facebook da poco sono stati ripubblicati i video originali usati per fare le cover, una chicca che gli appassionati non si devono perdere se non hanno mai avuto la possibilità di guardarli; dal primo febbraio è possibile acquistare magliette con delle sue immagini sul sito Neetgear.net e le canzoni citate sono tutte a disposizione su youtube.

0 0 vote
Article Rating