Ė di poche ore fa la notizia del decesso del vicepresidente dell’accademia dei Georgofili Michele Stanca che, secondo le prime notizie sarebbe avvenuto ieri 19 Marzo 2020 all’ospedale di Vaio di Fidenza(PR),a causa di un contagio da coronavirus per il quale è stato ricoverato nella stessa località il 25 Febbraio di quest’anno.

Nato a Soleto in provincia di Lecce il 22 Maggio del 1942 e laureato in scienze agrarie all’università di Bari, Michele Stanca è stato presidente dell’UNASA( Unione Italiana delle Accademie per le Scienze Applicate allo Sviluppo dell’Agricoltura, alla Sicurezza Alimentare e alla Tutela Ambientale) e dell’UEAA( Union of European Academies for Science Applied to Agriculture, Food and Nature) e una voce importantissima a livello internazionale nell’ambito degli studi dal punto di vista genetico, fisiologico e biologico sui cereali, in particolare sull’orzo e sul suoi diversi comportamenti in relazione a quelli dell’ambiente.

Nel suo vasto curriculum troviamo anche la realizzazione di diversi tipologie di questo cereale divenute famose in varie nazioni tra cui:

A proposito di coltivazioni e cereali sono celebri anche i suoi discorsi sull’utilizzo degli OGM.

L’Italia ha fatto una scelta politica e non scientifica di non usare gli Ogm. Ma non possiamo rifiutare la scienza.

Con questa linea anti-Ogm gli imprenditori agricoli corrono il rischio – afferma – di non essere competitivi. Anche perché il nostro Paese è deficitario per quanto riguarda tutti i cereali, dal frumento alla soia, e da alcuni anni anche sul mais, commodity della quale abbiamo perso l’autosufficienza. Cominceremo a importare anche il mais, ma, come per la soia, se lo vogliamo esente da ogm non so proprio da dove si potrà importare, di questo passo.

Discorso di Stanca su un articolo pubblicato da Agronotizie del 2013

Quello della morte dell’importante personaggio è stato un altro duro colpo subito dall’Accademia che, dopo aver dovuto rimandare moltissimi eventi tra cui l’inaugurazione dell’anno accademico (fissata per il 24 Aprile) a causa della diffusione del virus e aver perso il presidente onorario Franco Scaramuzzi l’1 Gennaio di quest’anno, ha perso un altro membro fondamentale, e così lo ricorda.

Un illustre scienziato che ha contribuito alla crescita dell’agricoltura in Italia e nel mondo

Studioso instancabile, appassionato ed entusiasta del proprio lavoro, eccellente divulgatore scientifico, con Stanca ci lascia una delle personalità più brillanti nel settore della genetica agraria, che avrebbe potuto dare ancora un contributo inestimabile al progresso della ricerca in agricoltura

Così l’accademia dei Georgofili ricorda il suo membro e vicepresidente
0 0 vote
Article Rating