Ti serve anche solo un po’ di latte? Eccoti servite 3 ore di coda al supermercato. Ecco la dura realtà che tutte le famiglie italiane (e non solo) stanno affrontando, ore e ore di code al supermercato, sotto il sole ardente oggi e freddo appena qualche settimana fa. Con la nuova app Immuni, con le conferenze virtuali e videolezioni didattiche (e molto altro) abbiamo appurato tutti quanto la tecnologia sia stata d’aiuto, sicuramente la chiave di volta per affrontare nel migliore dei modi questa situazione d’emergenza. Dal 23 aprile ecco che compie un altro passo in avanti, si chiama UFirst ed è la nuova app che ci farà scordare le code al supermercato(e non solo), ecco come funzionerà.

Esselunga e UFirst – sperimentazione in Toscana

Esselunga è il primo supermercato che ha aderito alla sperimentazione, che per ora è attiva solo in Toscana, Piemonte, Lombardia e Veneto, anche se è prevista un’espansione piuttosto rapida. I clienti di Esselunga avranno quindi il vantaggio di “mettersi in coda da casa”, infatti con il gps del telefono saranno in grado di localizzare l’esselunga più vicina e monitorare in tempo reale l’avanzamento della fila in remoto, con tanto di notifiche in prossimità del proprio turno, riuscendo così a recarsi al supermercato in tempo. Attualmente a Firenze il servizio è attivo nei supermercati Esselunga di Novoli, Masaccio e Canova (dal 29 aprile).

“Alla luce dell’emergenza sanitaria in atto siamo particolarmente orgogliosi di scendere in campo al fianco di una realtà come Esselunga che garantisce l’accesso ai beni di prima necessità, in un momento in cui la corsa alla spesa è frenetica, mettendo la tutela della salute e di quella dei propri dipendenti e clienti al primo posto”, ha dichiarato Matteo Lentini, Managing Director di ufirst.

Sicuramente si tratta di un idea molto interessante, sia per quanto riguarda l’attesa al supermercato che per il contagio, infatti se tutti si prenotassero da casa nessuno dovrebbe mettersi in fila fisicamente, mantenendo quindi ulteriori distanze di sicurezza. Inoltre segnaliamo che quest’app non solo permette code virtuali per supermercati, ma anche per uffici pubblici, ambulatori medici, servizi, agenzie di viaggi, università e molto altro. Non resta che attendere fiduciosi in ulteriori sviluppi e adesioni per gli altri supermercati. 

L’applicazione UFirst attualmente è disponibile per iOS e Android.

Hai già provato l’app? Scrivicelo nei commenti