Vi abbiamo già parlato di lui in un nostro articolo all’inizio di quest’anno, ma da allora Emanuele Gallo, meglio conosciuto come Manu, Doubleface o ancora il Re dei Vampiri, ha fatto molta strada. Cantante per passione, dopo aver chiuso con numerose case discografiche che non solo in giovane età, ma anche l’anno scorso gli avevano promesso molto per poi non dargli niente, Emanuele ha deciso di darsi da fare contando sulle sue forze e quelle dei ragazzi che ancora oggi lo sostengono. Nel passato 2016, infatti, Manu avrebbe dovuto pubblicare il suo primo vero album, “Mates“, composto da otto brani, con tanto di video ufficiale per il brano dall’omonimo nome dell’album. Tuttavia, dopo tanti rinvii e un’attesa che sembrava non volesse andare a parare da nessuna parte, Manu ha deciso di imporsi sul suo manager, rompendo i patti e regalando il suo album, che raggiunse oltre i 50.000 download in poco tempo. Il resto del 2016 Manu lo passò ad incontrare i suoi fan in giro per l’Italia, a fiere ormai famose a livello nazionale come il Napoli Comicon, Romics, Lucca Comics etc. e a intrattenere i suoi sostenitori con video dove visitava diverse località italiane, un po’ immortalando questi momenti di divertimento insieme ai suoi fan, un po’ riprendendo quella che è la sua quotidianità. Col tempo, però, Manu cominciò a lavorare a un nuovo brano, un brano che lo porterà all’obbiettivo che da troppo tempo si era prefissato, senza mai riuscire a portarlo a termine: pubblicare un album nel mondo discografico. Verso la metà dell’anno scorso comincia a comporre una nuova canzone, chiamata “Distanza 0“. Col tempo, infatti, i suoi follower sono aumentati in gran numero, con una maggioranza che è passata dal maschile al femminile. In generale Manu non ha mai voluto mantenere un profilo distaccato dai suoi fan, ma al contrario ha sempre cercato di essere loro il più vicino possibile, per questo si è dato tanto da fare per essere presente a tutte le fiere in giro per la nazione. Molti ragazzi e ragazze hanno passato dei bellissimi momenti in sua compagnia, a detta sua e degli stessi giovani. Ma si sa, nulla è eterno, e finito il giorno di fiera ognuno tornava a casa. Così facendo da una parte si avevano tutti quei ragazzi tristi di essersi distaccati da lui, dall’altra coloro che non avevano ancora avuto la possibilità di vederlo, e che si domandavano se mai ci sarebbero riusciti. Perché in ogni caso, per quanto sembri incredibile a molte persone oggigiorno, anche le star più famose sono esseri umani come noi, e non possono essere onnipresenti per i loro seguaci. Manu già aveva provato a rendersi disponibile per chiunque divulgando il suo numero di telefono, ma a causa dei centinaia di messaggi che gli arrivavano al minuto la situazione era diventata ingestibile, e dopo molti mesi, nel luglio del 2016, decise di cambiare numero. Così facendo la Distanza, la paura più grande per i suoi fan, tornava a farsi sentire, più forte di prima. Poiché è proprio questa che divide le persone che si vogliono bene, ma in particolare risultava molto pesante per i suoi sostenitori, che avevano a cuore il desiderio di azzerarla per poter finalmente abbracciare il Re dei Vampiri, per la prima o seconda volta che fosse. Emanuele, convinto di poter comunque realizzare il sogno di coloro che gli vogliono bene, non si dà per vinto, e avendo già dimostrato a se stesso e ai suoi follower che “la distanza è solo un numero e può essere azzerata“, decide di trasmettere questo suo messaggio tramite una canzone, appunto Distanza 0. Comincia a lavorare al brano già dall’estate dell’anno scorso, ma per molto tempo non pubblica niente, pur rendendosi presente alle fiere. La vera svolta però avviene a gennaio dell’anno seguente, dove la madre di una sua fan, ovvero Federica Gallucci, decide di aiutare quest’uomo a realizzare il suo ideale, e fonda la Manu Production, una casa discografica dedita interamente a Manu e alla sua arte. È l’inizio di un nuovo cammino per Doubleface, e questi non perde tempo a farlo sapere alle persone che tengono a lui. Nello stesso mese, infatti, Manu fa pulizia del suo canale Youtube, cancellando (mettendo privati, di fatto) tutti i video da lui caricati fin dal suo avvento sul tubo. Un duro colpo per i suoi sostenitori, ma necessario per un bene futuro. Nei sei mesi seguenti Manu non perde un secondo del suo tempo, e si impegna al massimo delle sue capacità per produrre il suo primo vero album, stavolta per davvero. Il nome dell’album prenderà origine dal suo brano più rappresentativo, appunto Distanza 0, con cui Manu vuole dare un taglio alle sconfitte passate e prendersi il trofeo che gli spetta di diritto, dopo tante porte sbattute in faccia.

Il tre febbraio Manu fa la sua comparsa su Radio Marte, dalle 10.00 alle 13.00, per far conoscere se stesso e la sua arte, grazie alla Manu Production.

Dal nove febbraio al nove aprile, dopo oltre una settimana di lavoro intenso a Napoli, Manu si occupa interamente della registrazione dei quindici brani del suo album, tra impegno e sacrifici.

A marzo viene pubblicata su instagram dalla sua casa discografica la tracklist ufficiale dell’album, ovvero:
01 | Distanza 0
02 | L’ultima Lacrima Nera
03 | Sempre Per Sempre
04 | Un Riflesso Di Te
05 | Se Solo Avessi
06 | Incantevole
07 | Un Addio
08 | Flashback
09 | Sarai La Sola
10 | Un Solo Sguardo
11 | L’Ultimo Rintocco
12 | Scrivo Una Lettera
13 | Un Piccolo Bacio
14 | È Solo Che…
15 | Il Cielo Questa Notte È Più Nero

Verso giugno Manu e la Manu Production entrano nel vivo dei giochi, annunciando che a breve verrà rilasciato sulle piattaforme digitali il brano Distanza 0, acquistabile per 0.99 euro. Non solo, ma sull’appena fondato sito www.manuproduction.it/ sarà possibile acquistare il Fan Pack Gold Edition di Distanza 0, dal costo di 30.00 euro e contenente la maglietta ufficiale del brano, la sua copia fisica su CD e un poster, oltre che al testo del brano e ai ringraziamenti di Manu verso tutti coloro che gli hanno permesso di arrivare a questo punto. Il trenta giugno la bomba esplode, e viene caricato il video ufficiale di Distanza 0 sul canale di Manu, che in cinquantadue giorni supera il milione di visualizzazioni.

Ad agosto la Manu Production annuncia che gli ultimi due giorni di agosto e il primo di settembre Manu sarà occupato nella registrazione del video ufficiale di Flashback, brano che il Re dei Vampiri scrisse molti anni fa, e che ancora oggi detiene un posto d’onore nel suo cuore. Inoltre, grazie a un concorso indetto sempre dalla sua casa discografica, a quattro ragazzi scelti a caso in un’estrazione avvenuta nella seconda metà di agosto verrà data la possibilità di passare l’ultimo giorno di riprese sul set insieme a Manu.

La Manu Production ha promesso anche molte altre sorprese per la fine dell’anno, e siamo sicuri che non deluderà le aspettative dei fan, considerato anche che, oltre agli avvenimenti citati sopra, ha già permesso a numerosi ragazzi di essere partecipi di esperienze uniche. Tra le tante ricordiamo che, per chiunque avesse inviato la sua data di nascita e il suo numero di telefono in direct sulla pagina Instagram ufficiale della Manu Production, potrà ricevere gli auguri di compleanno direttamente da Manu. Il sei maggio cinque ragazzi hanno inoltre avuto la possibilità di essere chiamati da Emanuele, grazie sempre a un’estrazione.

È l’inizio di una nuova era per il Re dei Vampiri, colui che si è definito L’ultima pecora nera per la discografia, e che ora può finalmente prendersi la sua rivincita verso quel mondo che lo ha sempre rifiutato, grazie a una casa discografica che è nata e vive unicamente per lui. Manu ora si sente appagato e felice, e un ringraziamento d’onore va a tutti i membri della Manu Production, in particolare a Federica Gallucci, per aver reso possibile tutto ciò. Il sottotitolo della casa discografica è Save your Dreams, e per il momento non si può dire che così non sia stato né per Manu, né per i suoi follower.

0 0 vote
Article Rating