Domenica 24 Settembre si è svolta la quindicesima edizione di “Corri la vita” , la grande corsa podistica che raccoglie fondi per il supporto di iniziative specializzate nella cura, nell’assistenza e nella riabilitazione psico-fisica di donne malate di tumore al seno. Quest’anno sono stati superati i 500,000 euro grazie alla partecipazione di oltre 30.100 iscritti.
La manifestazione si è svolta attraverso un doppio percorso – di circa 5,5km per la camminata o 11 km per la corsa non competitiva. L’evento è nato, oltre che come momento di sport, anche di cultura, ma soprattutto di impegno sociale. Durante tutta la giornata infatti i partecipanti hanno potuto visitare alcuni dei musei più significativi della città, tra cui Palazzo Strozzi, Forte Belvedere, Museo Novecento, il nuovo percorso museale di Santo Spirito, Museo di Palazzo Vecchio, Palazzo Medici Riccardi, Museo Ferragamo, Orto Botanico, Museo di Storia Naturale ed altri.

Tanti i testimonial dell’evento, a partire dall’allenatore della Fiorentina, Stefano Pioli, e dal campione olimpico di tiro a segno, Niccolò Campriani. Lo stesso Campriani ha dato il via alla folla blu – per il colore della maglietta ufficiale di questa edizione realizzata, come tutti gli anni, da Salvatore Ferragamo.
I partecipanti che hanno scelto di partecipare alla camminata sono partiti da Piazza Vittorio Veneto alle 9:30. Durante il loro percorso sono arrivati a Palazzo Pitti passando poi dentro Boboli. Dopo Ponte Santa Trinita, hanno percorso Lungarno Corsini per tornare in piazza Vittorio Veneto, che era anche l’arrivo.

0 0 vote
Article Rating