Per fare ironia su chi sta al potere si dice che il lavoro del governatore, per come viene svolto di questi tempi, è capace di farlo anche un bambino, ma chi mai metterebbe al governo un ragazzo  che non ha neanche finito le superiori?Eppure  Ethan Sonneborn, studente di 14 anni,  è candidato alle primarie per la candidatura a governatore del Vermont, Stati Uniti,  e si identifica nell’ ala progressista del Partito Democratico. A sostenerlo maggiormente è il suo sito web che lo definisce come un  “difensore delle famiglie della classe media e della classe operaia” con “le idee giuste” sulla riforma del sistema sanitario, lo sviluppo economico e l’istruzione. La candidatura è possibile per una legge della Costituzione del Vermont dove non è presente un limite di età per competere per il governo. La regola da rispettare è che i candidati devono aver vissuto in quello Stato per almeno quattro anni ed Ethan ci vive sin dalla nascita.

Il motivo principale che ha portato Ethan alla candidatura  è la ferma convinzione riguardo una legge più restrittiva riguardo l’utilizzo delle armi. A seguito della strage in un liceo della Florida Ethan  si esprime dicendo  «Non avrebbe dovuto essere necessaria una tragedia per aprire un dibattito a livello nazionale. Ma ora non possiamo tornare indietro e fare finta che la strage di Parkland non ci sia stata. Questo è il momento giusto per cambiare le cose e aggiunge: “se devo prendere una decisione, scelgo una legge che protegga i miei amici da una strage a scuola”.                                                                                                                                   L’ attuale governatore, Phil Scott, manifesta numerose perplessità sull’ eleggibilità di Ethan: “Penso che uno dovrebbe almeno essere in grado di ottenere la patente di guida prima di diventare governatore” chiedendo di controllare i dettagli della norma che consente a un ragazzo 14enne di sostenere un incarico del genere.

Inoltre il giovane non è l’ unico a voler diventare governatore; i rivali alle primarie democratiche sono Christine Hallquist, candidata come primo governatore transgender degli Stati Uniti; James Ehlers,  veterano della Marina  e Brenda Siegel, direttrice di un festival di danza.                                                                                                In Vermont la candidatura del ragazzino ha portato il segretario di Stato, Jim Condos, a discutere su una legge che introduca un limite minimo di età per l’ eleggibilità come governatore facendo dell’ ambizione del ragazzo un caso isolato. Ambizione che, se mai dovesse realizzarsi, porterebbe ad una serie di responsabilità ed obblighi che solo un ragazzo con determinazione potrebbe affrontare. Il giovane,da governatore, dovrebbe essere in grado di far incastrare i suoi impegni scolastici con quelli lavorativi (senza escludere la sua vita privata) per rispettarli entrambi :  ha infatti specificato che abbia organizzato la sua campagna elettorale con delle tappe organizzate in modo da non saltare troppi giorni di scuola.

 

0 0 vote
Article Rating