FIORENTINA: 8

Ciprian Tatarusanu: 6,5 Una partita da spettatore non pagante, infatti gli attaccanti bianconeri si trovano raramente nell’area viola. Quando serve però si fa trovare pronto.

Carlos Sanchez: 8 Viene schierato a sorpresa come difensore sul centro-destra, in un ruolo che non è il suo, ma è uno dei migliori in campo. Vince tutti i contrasti e non fa mai passare gli avversari.

Gonzalo Rodriguez: 6,5 Oltre all’ottima prestazione in fase difensiva è molto bravo in fase di impostazione e non sbaglia nulla. Il leader viola è tornato.

Davide Astori: 7 Grande prestazione anche per lui, riesce a fare persino un paio di recuperi in velocità, che sono sempre stati il suo tallone d’Achille.

Federico Chiesa: 8,5 (Man Of The Match) Il giovane diciannovenne è il migliore, tenta qualche dribbling, si inserisce sempre nello spazio, corre come un pazzo dall’inizio alla fine del match e sputa sangue per la maglia viola, esce infatti in barella per ben due volte. E anche se il secondo gol non è suo, merita di portarsi a casa il pallone.

Milan Badelj: 7 Fondamentale per la manovra viola, non sbaglia un passaggio. È il regista perfetto per la Fiorentina e speriamo che le recenti voci di mercato non lo convincano ad andarsene. Segna anche il secondo, decisivo gol anche se è un po’ casuale.

Matias Vecino: 7,5 Prestazione fantastica per l’uruguaiano che è il primo a creare occasioni pericolose e colpisce anche un palo. Si inserisce bene negli spazi e pressa tanto.

Maxi Olivera: 7,5 Considerando le sue scarse qualità, gioca la partita della vita. Riesce a contenere Cuadrado e corre per 90 minuti come se non ci fosse un domani. Sforna anche qualche bel cross, ha qualche colpa sul gol subito anche se viene spinto da Sturaro.

Federico Bernardeschi: 7 Riesce a costruire una gabbia intorno a Marchisio e a eliminarlo completamente dalla manovra bianconera. Tanto lavoro sporco per lui e tanto pressing, l’assist per il primo gol è un cioccolatino.

Borja Valero: 6,5 Forse è il meno lucido del centrocampo viola, ma ci sta: rientrava da più di un mese di infortunio. Resta comunque sempre sul pezzo.

Nikola Kalinic: 8 Lotta ovunque ed è sempre il primo a pressare Buffon e la BBC (Barzagli – Bonucci – Chiellini). Lucido a tirare nell’occasione del primo gol, alla Juventus segna sempre. Nikola non te ne andare!

Sebastian Cristoforo: 7 Entra al 70’ ed è una gran sorpresa. Dribbla, pressa e vince tutti i contrasti. Fondamentale negli ultimi minuti in cui la squadra doveva difendersi. Sottovalutato.

Cristian Tello: sv Entra a un quarto d’ora dalla fine e fa molto poco, non si può valutare, ma il “proiettile” è ormai fuori dal progetto viola.

Josip Ilicic: sv Sbaglia un gol in cui era solo davanti al portiere, e solo per questo meriterebbe l’insufficienza. Ma è entrato all’84’ e gioca quindi troppo poco per avere una valutazione.

Paulo Sousa: 7 Indovina Sanchez difensore e prepara bene la partita tatticamente. Per una volta non sbaglia nulla, si vede che la partita contro la Juve gli interessava particolarmente.

JUVENTUS: 4,5

Gigi Buffon: 5 Ha qualche colpa sia sul primo che, soprattutto, sul secondo gol. La Fiorentina tira tanto e Gigi si trova in difficoltà.

Andrea Barzagli e Leonardo Bonucci: 4 Voto in comune, entrambi infatti sono molto lenti e faticano a contenere i viola che conquistano tutte le seconde palle. Male in marcatura difensiva.

Giorgio Chiellini: 3,5 Un disastro. Sbaglia tutto sia in marcatura che in fase di impostazione, è molto falloso e a fine partita doveva addirittura essere espulso.

Juan Cuadrado: 5 Gioca praticamente da terzino, la Juventus è riuscita a normalizzare un giocatore funambolico rendendolo statico e frenando la sua genialità.

Sami Khedira: 4,5 Si ritrova accerchiato dai centrocampisti viola e perde molti palloni. Prestazione anonima per il tedesco.

Claudio Marchisio: 4 Viene neutralizzato in tutto e per tutto da Bernardeschi, e nonostante giochi nel fulcro del centrocampo tocca pochissimi palloni.

Stefano Sturaro: 4,5 Viene inserito tra i titolari da Allegri per cercare di contenere l’agonismo viola, ma non ci riesce affatto e perde tantissimi contrasti.

Alex Sandro: 5 Nel primo tempo gioca troppo dietro e fatica molto, nel secondo invece si rende pericoloso ed è uno dei migliori tra le fila bianconere.

Paulo Dybala: 5,5 Corre e si sacrifica tantissimo, gioca a tutto campo. Però spara alle stelle una buona occasione a pochi minuti dalla fine. Il migliore tra i bianconeri.

Gonzalo Higuain: 5 Non viene mai servito dai compagni e fa ben poco per essere servito. Alla fine trova il gol ma questo non gli basta neanche per raggiungere la sufficienza.

Marko Pjaca: 5,5 Entra nel secondo tempo e da’ qualche brivido ai tifosi viola con buoni dribbling e qualche spunto.

Tomas Rincon e Mario Mandzukic: sv Entrano quando è ormai troppo tardi e si vedono di rado.

Massimiliano Allegri: 4 Sbaglia completamente l’approccio alla partita, la sua Juve è troppo attendista e fuori forma.

L’arbitro Luca Banti: 6,5 Molto bravo nella gestione dei cartellini in una partita colma di falli. Doveva però espellere Chiellini e i 6 minuti di recupero sono stati esagerati.

 

0 0 vote
Article Rating