“E’ assurdo quanto successo e a rimetterci è l’immagine di Firenze nel mondo”, queste le parole del presidente della confcommercio, Aldo Cursano che commenta la truffa messa in atto in pieno centro città; ma di cosa si tratta? Il giochetto è semplice , vengono poste lungo la strada delle stampe ad olio fatte passare per dipinti di gran valore con la speranza che qualche turista distratto le calpesti in modo tale da poter così chiedere un risarcimento per il danno commesso. A smascherare questa truffa è stato uno youtuber norvegese di nome Harald Baldr che si trovava a Firenze per un tour italiano e che ha ripreso l’accaduto. Nel video che ha poi caricato sul suo canale youtube dove ha ricevuto più di un milione di visite si vede come Baldr il 24 agosto stesse girando per il centro spiegando la città finchè in via dei Calzaiuoli non si è imbattuto in questa truffa ad opera di tre nordafricani che notando di essere stati filmati hanno iniziato ad aggredirlo. Detta così una cosa di questo genere è si dannosa per una città come Firenze ma non è la prima volta che sentiamo parlare in Italia di truffe a danno dei turisti. Quello che però sorprende è il prosieguo del video: Baldr dopo essere stato aggredito si dirige in piazza Duomo da una pattuglia della polizia di stato per spiegare quanto successo e la reazione è sconcertante tanto da suscitare l’indignazione di molti nei commenti del video : i poliziotti in evidente difficoltà nel comprendere l’inglese di Baldr riescono con non pochi problemi linguistici a consigliare allo youtuber norvegese di sporgere denuncia. Non sappiamo che fine avranno fatto i tre truffatori ma la vera domanda che bisogna porsi ora è: può una città come Firenze che ogni anno accoglie milioni di turisti permettersi di avere dei pubblici ufficiali che non conoscono una lingua universale come l’inglese? Intanto Aldo Cursano conclude dicendo” non si può aspettare, bisogna intervenire prima che le conseguenze siano disastrose” e questo non possiamo che volerlo tutti, per una città come Firenze che assolutamente non merita figure di questo genere.

0 0 vote
Article Rating